Lo Statuto

Lo Statuto provvisorio, (esiste copia scritta a mano) è predisposto dai Soci Promotori e composto da 26 articoli; viene approvato dalla Assemblea Generale dei Soci in data 23-08-1863.
Esso prevede due categorie di Soci, Contribuenti ed Effettivi, questi ultimi divisi in decurie, ed età compresa tra i 15 e i 45 anni: gli Effettivi formano l'Assemblea Generale dei Soci (AGS). Fra i soci contribuenti figura una donna.

I Decurioni (responsabili di ogni Decuria) sono membri di diritto del Consiglio di Amministrazione (CdA) che a sua volta nomina la Direzione che resta in carica un anno ed è composta da 5 membri (3 soci effettivi eletti dal CdA e 2 soci contribuenti); Presidente è il più votato fra i tre membri effettivi.

I Revisori dei Conti sono nominati dal CdA.

1° Statuto (a stampa) è approvato dalla AGS in data 28-02-1864 e ha decorrenza immediata e risulta composto da 47 articoli. Modifiche: la durata del CdA fissata in tre anni mentre la Direzione risulta composta da 4 soci (2 effettivi e 2 contribuenti) più il Presidente che viene eletto dalla AGS, e dura in carica un anno.

2° Statuto (a mano) è approvato dalla AGS in data 17-12-1871 e ha decorrenza dal 01-01-1872 e risulta composto da 76 articoli, 5 dei quali vengono modificati il 12-01-1879. Due le modifiche sostanziali: l'istituzione del Socio Onorario e la figura del Vice Presidente, che eletto dalla AGS, dura in carica un anno e fa parte della Direzione.

3° Statuto (a mano e a stampa) è approvato dalla AGS in data 07-11-1876, ha decorrenza dal 01-01-1887 e risulta composto da 178 articoli; data la sua lunga durata, subisce nel tempo varie modifiche riguardanti soprattutto l'età pensionabile, l'abrogazione di alcuni articoli e l'aggiunta di altri.

Prevede un Consiglio Decurionale (CD) composto da tutti i Decurioni. Il CdA risulta composto da 15 membri, nominati dal CD con durata quinquennale. La Direzione, pure nominata dal CD risulta di 4 membri, soci effettivi, oltre il Presidente e il Vice.

In sostituzione dei Revisori dei Conti è previsto un Collegio Sindacale di 3 membri nominati dal CD con durata annuale.

Era prevista un Sezione Femminile, peraltro mai decollata.

Il 14-01-1968 subisce una profonda modifica che certifica di fatto la soppressione della figura del Decurione e di conseguenza del CD. La AGS provvede alla elezione o nomina delle varie cariche: il CdA risulta composto da 9 membri con durata di 6 anni, la Direzione, di tre membri ha durata triennale e così pure il Presidente e il Vice: resta invariata la durata dei Sindaci.

4° Statuto (ciclostilato) è approvato dalla AGS in data 22-12-1968, ha decorrenza dal 01-01-1969 e risulta composto da 57 articoli. Sono istituite due Sezioni di Soci: quella Maschile e quella Femminile. Le principali modifiche riguardano: la composizione del CdA (11 membri) che elegge al proprio interno il Presidente e il Vice. La durata dei Sindaci diventa triennale.

È venuta a esaurimento la vecchia figura del Socio Contribuente, e viene liberalizzata l'età d'iscrizione.

5° Statuto (a stampa) è approvato dalla AGS in data 03-12-1993, in vigore dal 01-01-1994 risulta composto da 43 articoli + 5 di Norme transitorie.

La nuova figura di Socio Contribuente ha gli stessi diritti del Socio Effettivo con l'eccezione di percepire la pensione.

Per adeguarlo ad alcune disposizioni di legge e avere la possibilità di stampare il Notiziario, l'art. 1 subisce una modifica in data 09-11-1996.